Linea Vita

Linea vita: sistemi anticaduta e protezione individuale

linea-vita

Chi lavora nel campo dell'edilizia sa quanto sia fondamentale la sicurezza. Non si tratta solo di adempiere alle normative in tema di sicurezza sul lavoro, ma di mettere i propri operatori nelle migliori condizioni possibili mentre svolgono il loro lavoro.
Il tema delle linee vita, all'interno del discorso sulla protezione individuale e dei sistemi anticaduta quando si lavora sui tetti, ne è un ottimo esempio.
Albocom è specializzata proprio nella progettazione, nella vendita e nell’installazione di linee vita e dispositivi anticaduta.

Linea vita: qual è la normativa

I sistemi linea vita sono dispositivi che proteggono l'operatore dalla caduta quando lavora sul tetto.
Proprio per questo devono essere progettati in linea con le leggi e le norme specifiche di riferimento, che sono di due tipi:

  • nazionali: linee guide che il nostro Ministero del Lavoro aggiorna in base alla legge italiana;
  • europee: dettate a livello internazionale e valide per tutti i paesi.

In particolare, la normativa a cui si fa riferimento è la UNI EN numero 795 dell'Europa, più la norma specifica numero 11578.
Dovete immaginare le linee vita come dei sistemi che ancorano letteralmente l'operaio che sta lavorando in quota, ad esempio sul tetto. L'operaio si aggancerà a questi sistemi con delle imbracature.
Potrà fissare i sistemi in due modi: in modo temporaneo se il lavoro è di breve durata, come nel caso dei prefabbricati, o in modo stabile se si prevede di eseguire periodicamente delle manutenzioni straordinarie su un immobile.
Considerate che in linea di massima si trovano tre tipologia di linea vita, che sono:

  • in corda, per quei lavori temporanei di cui abbiamo parlato prima;

  • in acciaio inox che è molto resistente agli agenti atmosferici e trova largo impiego sui tetti;

  • in acciaio ma con lavorazione di zincatura fatta a caldo.


Allo stesso modo esistono diversi sistemi di anticaduta per la linea vita, ed è quello che vedremo nel prossimo paragrafo.

 

Sistemi anticaduta linea vita: i diversi tipi

 

Naturalmente i sistemi di linea vita, oltre ad essere progettati in diversi materiali, sono pensati in maniera diversa nella loro strutturazione in base all'impiego che se ne farà. Ecco perché esistono sistemi diversi a seconda del lavoro che si dovrà svolgere. Vediamo quali sono e a cosa servono:

  • sistema linea vita basic: in questo caso il sistema viene progettato in maniera specifica per lavori che debbano in qualche modo essere nascosti. Si utilizzano infatti su villette con tetti di legno o anche in cemento ma che risultano meno impattanti a livello ottico. Sono molto comodi anche perché permettono di adeguare alla sicurezza gli edifici in tempi rapidi e senza appesantire la struttura;

  • sistema linea vita patent: questo è un altro sistema appositamente ideato e progettato per essere regolato sia nel senso dell'inclinazione sia nel senso dell'altezza. Prevede delle barre (colonnine) che non si deformano a contatto con gli agenti atmosferici, e quindi è ottimo per ogni tipo di copertura sulla quale si debba lavorare;

  • sistema linea vita wall: questo sistema è ideato per le pareti, e cioè per poter essere fissato ai muri e sui perimetri di vari immobili. Questi possono essere sia abitazioni private che capannoni industriali, così come terrazzi in occasione (ad esempio) di lavori di rifacimento di facciate condominiali;

  • sistema linea vita system rail: questo è un sistema ideato appositamente per il fissaggio a soffitto, o se le coperture sono in metallo, o ancora a parete. La sua particolarità sta nel binario, cioè nell'essere dotato di un carrello scorrevole;

  • sistema linea vita system graf: questo sistema è pensato per immobili sia di tipo industriale che di abitazione privata o civile (come ad esempio potrebbe essere una scuola o una palestra). È ideale per tutte quelle coperture che abbiano una lamiera di rame o di acciaio;

  • sistema linea vita system plate: infine c'è questo sistema, che serve in maniera specifica per le coperture usate in agricoltura o su edifici industriali come i capannoni.

Ad ogni lavoro corrisponde un sistema ben specifico, e non potrebbe essere altrimenti. Allo stesso modo esiste un sistema specifico anche a seconda del materiale in cui è costruito il tetto.

 

Campi di impiego dei sistemi anticaduta tetti

Il campo di impiego di questi sistemi è quello della costruzione, ristrutturazione, manutenzione, rifacimento, lavori straordinari (ma non ordinari) degli edifici, sia civili che industriali.
I tetti, cioè le coperture su cui si va ad agire, devono essere sicuri per chi ci opera, e un elemento di protezione individuale in più per i sistemi anticaduta è quello che considera il materiale in cui è costruito il tetto.

Ecco alcuni dettagli:

Linea-Vita-sistemi-anticaduta-tetti
  • Linee vita per tetti in legno: questi sistemi linea vita anticaduta sono progettati e costruiti in acciaio inox, e rispondo alla normativa 795:2012 DIN EN. Si possono fissare agevolmente sia sulle tavole di legno più grandi che sulle piccole travi;
  • linee vita per tetti in cemento: in questo caso il sistema anticaduta tetti è pensato per la copertura in cemento, che sarà naturalmente diversa da quella in legno. Anche questo sistema è pensato in acciaio inox che resiste molto bene agli agenti atmosferici, ma è sviluppato per aderire al meglio sul calcestruzzo invece che sul legno. Si usa anche sulle pareti, ed è ottimo in quei casi in cui non ci sia uno strato di fissaggio adatto;
  • linee vita per tetti in acciaio: altra evenienza, quella di dover fissare il sistema su un tetto di acciaio. La normativa di riferimento è la medesima in quanto a parametri generali, ma naturalmente il sistema è sviluppato per essere fissato ad un materiale particolare come l'acciaio. La colonnina può essere costruita secondo un'altezza regolabile, e può essere fissata sia con bulloni, sia con la saldatura;
  • linee vita per tetti in lamiere: l'ultimo caso è quello in cui si vada a lavorare su un tetto in lamiera, come può essere quello dei capannoni agricoli o industriali. Il sistema di dispositivi anticaduta in questo caso è sempre di acciaio inox, e la normativa di riferimento è sempre la stessa. Il vantaggio di questo sistema è la rapidità del tempo di posa, che permette agli operai di finire e consegnare il lavoro in tempi più brevi al committente. Si fissa infatti direttamente su lamiera, anche con piastre apposite, garantendo in ogni caso sempre la massima sicurezza a chi lavora.

Progettazione sistemi anticaduta linea vita: il calcolo strutturale


Quando si progetta un sistema anticaduta, si deve innanzitutto eseguire quello che viene definito 'calcolo strutturale', passo fondamentale e preventivo di ogni lavoro.
E’ necessario individuare la classe in cui rientra il sistema, perché ad ogni classe corrisponde un tipo di fissaggio stabilito dalla normativa di riferimento.
Questa può essere:

  • A1: se il sistema si fissa a una superficie verticale, orizzontale o inclinata;
  • A2: se il sistema si fissa ad un tetto inclinato;
  • B: se il sistema si fissa ad un dispositivo provvisorio ed anche spostabile
  • C: se il sistema utilizza delle linee che si fissano in maniera flessibile e orizzontale;
  • D: se il sistema usa dispositivi con carrelli orizzontali e rigidi;
  • E: se il sistema usa dispositivi cosiddetti ' a corpo morto', che si fissano su superfici orizzontali o inclinate ma che comunque non eccedano i 5 gradi di pendenza.

.

Servizio-posa-dei-sistemi-anticaduta-linea-vita

Servizio posa dei sistemi anticaduta linea vita

L'Albocom realizza lo studio, la posa e la relazione tecnica redatta da Ns. Ing. dei sistemi anticaduta linea vita di cui abbiamo parlato nel presente articolo. Lo fa dopo aver attentamente eseguito tutte le procedure che le permettono di ottenere la relativa certificazione EU dei sistemi stessi. Il fascicolo della certificazione conterrà quindi:
  • il certificato di omologazione del sistema in oggetto;
  • il certificato dei test eseguiti che hanno permesso ai materiali di superare le prove;
  • il manuale di istruzione per installare il sistema anticaduta;
  • la lista completa di tutti gli elementi che compongono il sistema;
  • il disegno tecnico che specifichi la tensione assorbita e scaricata dal sistema:
  • il progetto per l'installazione completo.
Affidatevi ad Albocom, professionista delle sicurezza, e richiedete un preventivo gratuito sui sistemi linea vita e sui dispositivi anticaduta: grazie ad un’elevata esperienza nel settore, progettiamo, vendiamo e installiamo linee vita e dispositivi anticaduta in tutta Italia.
X